fbpx

Seminario di YOGA – “Pranayama: pratica e abbandono” – Domenica 10 novembre ore 9.30-12.30

Seminario di YOGA – “Pranayama: pratica e abbandono” – Domenica 10 novembre ore 9.30-12.30

Pranayama: pratica e abbandono” è la nuova proposta YOGA di Respirando.

Un seminario-workshop esperienziale dedicato a chi vuole praticare e approfondire le tecniche dello YOGA classico, ascoltare e contattare appieno il proprio corpo e il respiro ed impostare le basi della meditazione. Nella sessione di pratica si alterneranno l’esecuzione di Asana (posture), tecniche di Pranayama (respiro) e momenti meditativi. Il dialogo e la condivisione (Sangha) accompagneranno lo svolgimento del seminario.

 

QUANDO

Domenica 10 novembre 2019 ore 9.30 – 12.30

 

DOVE

Presso Respirando, uno spazio per te

Viale Venezia 146 – Codroipo (UD)

 

ISACCO OCCHIALI

Il Seminario è condotto da Isacco Occhiali.

Diplomato dopo un percorso quadriennale di studi presso I.S.Y.C.O. (Istituto per lo Studio dello Yoga e della Cultura Orientale), Isacco è Insegnante di Hatha Yoga dal 2011.

Praticante di Yoga dal 2002, è stato discepolo di numerosi Maestri: Antonio Nuzzo (allievo diretto di André e Denise Van Lysebeth), Jamuna Prasad Mishra, Giulio Di Furia (allievo diretto di Gerard Blitz) e Franco Bertossa (associazione Asia di Bologna).

Clicca qui per visitare il sito web di Isacco

 

PROGRAMMA

  • 09:30 – 09:45 sangha introduttivo
  • 09:45 – 10:45 pratica di Asana e Pranayama: sincronizzare respiro e corpo
  • 10:45 – 11:00 sangha intermedio di analisi e dialogo
  • 11:00 – 12:15 pratica di Pranayama: espansione e rallentamento del respiro – il vissuto delle sospensioni
  • 12:15 – 12:30 sangha conclusivo

Le tecniche di Asana e Pranayama faranno riferimento allo Hatha Yoga classico.

Verranno riservati anche alcuni momenti (sangha) in cui dar spazio al dialogo e alla condivisione.

 

COSTI E MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Il Seminario si terrà al raggiungimento di una quota minima di 6 iscritti.

Il costo è di 25,00 euro a partecipante.

Le iscrizioni termineranno venerdì 8 novembre, data in cui verrà confermata l’attivazione del workshop.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al 3388615939 e su info@respirando.info

 

COSA FAREMO NEL CORSO DEL SEMINARIO

Qual’è la relazione fra respiro e corpo? Qual’è la loro dinamica e può essa condurre alla stabilità e all’abbandono?
Gli Asana – o forme del corpo -creano un’ambiente idoneo alla comprensione del rapporto fra fisico e mente.

Le condizioni di ascolto possono fondarsi sulla presenza mentale continua sulla dinamica e sull’arresto del respiro. Il dialogo corpo (Asana) e respiro (Pranayama) interagisce con le intenzioni di pratica, regolandole.

L’integrazione con la nostra interezza psicofisica crea una solida base sulla quale è possibile espandere l’ampiezza respiratoria ed entrare poi nello spazio rallentato dell’interiorità profonda. Si ha accesso così al vissuto delle sospensioni del respiro.

In questo modo, nella semplicità e nell’impegno della pratica dello Yoga, nasce lo stato dell’abbandono.

Clicca l’immagine qui sotto per scaricare il volantino:

 

 

DICE ISACCO DI SE’…

Dopo più di 16 anni di pratica, se qualcuno mi chiede se sono riuscito a toccarmi i piedi rispondo di sì, ma posso aggiungere che da quei piedi… sono poi giunto a volermi toccare dentro.

Info sull'autore

Fabrizio administrator

Operatore e Insegnante Professionista di Shiatsu. Laureato in Discipline Umanistiche, fino a poco tempo fa si è occupato di Formazione delle Risorse Umane all'interno di una grande azienda nazionale. Oggi è Docente di Materie Letterarie nelle Scuole Secondarie di I e II grado. Nel 2011 inizia un percorso all'interno del mondo delle discipline orientali: coltiva e nutre una profonda passione per tecniche posturali e meditative in grado di garantire un approccio più equilibrato e armonioso all'esistenza, fondato sulla consapevolezza che l’essere umano è un sistema energetico dalle immense potenzialità. Lo Shiatsu che pratica è profondamente rispettoso della persona, perché tiene conto del suo peculiare percorso di vita e delle sue reali condizioni fisiche ed energetiche, considerate nel qui-e-ora. Lo Shiatsu che propone è dedicato a chi è realmente intenzionato ad ascoltarsi e comprendersi come un’unione armoniosa di corpo, mente e spirito. Curriculum professionale: - Nel 2011 comincia il suo percorso professionalizzante di Shiatsu (secondo i canoni della FISIeO - Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori) e nel 2014 consegue il diploma triennale per Operatori Shiatsu presso I.R.T.E. (Istituto di Ricerche e Terapie Energetiche) del Dr. Fabio Zagato, tra i primi a portare lo Shiatsu in Occidente nel lontano 1979 e a diffondere il metodo del Maestro giapponese Shizuto Masunaga - Nel 2014 ottiene l'abilitazione ad Istruttore Shiatsu secondo la metodologia codificata dalla Scuola I.R.T.E. - Nel 2016 consegue presso I.R.T.E. il Master biennale di specializzazione post-diploma - Il 7 giugno 2017 consegue l'abilitazione ad Operatore Professionista e viene iscritto al R.O.S. (Registro Operatori Shiatsu) della FISIeO (Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori) - In luglio 2019 consegue l'abilitazione ad Insegnante Professionista e viene iscritto al R.I.S. (Registro Insegnanti Shiatsu) della FISIeO (Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori) - Attualmente è Insegnante per la Scuola I.R.T.E. nella sede di Pordenone - Collabora con riviste di settore scrivendo articoli di divulgazione sullo Shiatsu.

Lascia una risposta